articoli di: DANIELE DELL'ORCO

Un rapporto del governo May ammette: “Il Pil del Regno Unito calerà con Brexit”

Il cancelliere dello Scacchiere, Philip Hammond, titolare del Tesoro e capofila delle “colombe” nel governo di Theresa May, ha ammesso ieri alla Bbc che il Regno Unito “in termini puramente…

Il rapporto del Congresso Usa: “Cambiamento climatico costerà il 10% del Pil”

L’amministrazione Trump sconfessa il suo presidente sui cambiamenti climatici. “Stanno trasformando dove e come viviamo”, si legge in un rapporto redatto dai membri di 13 agenzie e dipartimenti federali, che non offre rimedi ma…

Manovra, quella con l’Ue è una lotta a perdere: le alternative ci sono

All’indomani della nuova (e prevista) bocciatura della manovra italiana da parte dell’Ue, vale la pena iniziare quantomeno a ragionare su un programma alternativo. Il braccio di ferro rischia di esporre…

L’economia sommersa in Italia ammonta a 200 miliardi di euro

209 miliardi e 819 milioni di euro: è questo il valore dell’economia sommersa in Italia rilevato dall’Istat nel 2016. Un dato che fa ancora più riflettere se si considera il giro…

Frena l’economia tedesca: il Pil cala per la prima volta dal 2015

L’economia della Germania si è contratta a sorpresa dello 0,2 per cento nel terzo trimestre dell’anno, alimentando così nuove preoccupazioni per la crescita economica europea e per il rischio che…

Cresce il peso della finanza nella ricchezza delle famiglie italiane

La ricchezza totale delle famiglie italiane nel 2017 è ammontata a poco meno di 10mila miliardi di euro con una crescita di quella finanziaria (azioni, bond e depositi per 4400…

Xi Jinping: “No a dazi e protezionismo. L’impegno della Cina a favore del libero scambio”

La Cina rinnova il suo impegno a favore del libero scambio e della globalizzazione economica: per questo, “non chiuderà le porte al mondo, ma le aprirà sempre di più”. Nel…

Lo strano caso della Tunisia: l’economia vola (Pil +2,4%) ma i migranti aumentano

La Tunisia è stato per anni, subito dopo le primavere arabe, una delle rotte principali dei migranti provenienti dal Maghreb. Poi c’è stato un calo piuttosto notevole. Ora, sebbene i…

Newsletter

Articoli Recenti

Il Centro Studi è un luogo d’incontro e di confronto per quanti credono nel decisivo valore dell’impegno personale, sociale e culturale una zona franca libera da vincoli e dall’imposizione dei “pensieri dominanti”.

Newsletter