La lista dei 10 migliori Master in Finanza al mondo stilata dal Financial Times
Blog / Economia / in Evidenza / La lista dei 10 migliori Master in Finanza al mondo stilata dal Financial Times
La lista dei 10 migliori Master in Finanza al mondo stilata dal Financial Times

La lista dei 10 migliori Master in Finanza al mondo stilata dal Financial Times

BlogEconomiain Evidenza

Diplomati che hanno tutti un lavoro a tre mesi dalla laurea, trovato grazie anche all’efficacia del Career service, valutato dagli alumni il 5° migliore al mondo, e che tre anni dopo la laurea hanno visto il loro salario incrementare in media del 72%. Questi sono alcuni degli indicatori che portano  il Master of Finance della Bocconi a confermarsi nella top 10 mondiale nel ranking Global Masters in Finance 2018, pubblicato dal Financial Times. La classifica elenca i migliori corsi di specializzazione in questo settore esaminando diversi fattori: dalla preparazione dei docenti al progresso nella carriera, dalla retribuzione dopo il corso alla percentuale di assunti a distanza di tre mesi, fino alla spendibilità internazionale del programma.

Il programma della Bocconi valutato dal quotidiano londinese sulla base di 19 criteri, e che si posiziona 8° nella classifica, è il corso di laurea magistrale in finanza in inglese (Master of Science in Finance) diretto da Massimo Guidolin. Un programma che sviluppa tutte le aree chiave del mondo della finanza (dalle aree di finanza aziendale, investment banking e advisory, a quelle in ambito dei mercati primari, della finanza quantitativa dedicata ai mercati secondari e del risk management) e che propone una formazione bilanciata tra teoria e applicazione pratica arricchita con case study, lavori di gruppo, laboratori con software finanziari e simulazioni di trading.

In generale, a dominare la classifica c’è la Francia con la HEC Paris: i suoi alunni vantano il secondo stipendio medio più alto con 136.000 dollari a tre anni dalla laurea, con un aumento dell’82% sul primo stipendio dopo il conseguimento del titolo di studio.

Daniele Dell'Orco
Daniele Dell'Orco

Daniele Dell’Orco è nato nel 1989. Laureato in Scienze della comunicazione presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. È direttore editoriale dei magazine online Cultora e Nazione Futura. È stato editorialista per La Voce di Romagna e dal 2015 è collaboratore del quotidiano Libero. Ha scritto “Tra Lenin e Mussolini: la storia di Nicola Bombacci” (Historica edizioni) e “Non chiamateli kamikaze“ (Giubilei Regnani). Dal 2015 è co-fondatore e responsabile dell’attività editoriale di Idrovolante Edizioni.

Commenti

Newsletter

Articoli Recenti

Il Centro Studi è un luogo d’incontro e di confronto per quanti credono nel decisivo valore dell’impegno personale, sociale e culturale una zona franca libera da vincoli e dall’imposizione dei “pensieri dominanti”.

Newsletter