Gerusalemme Capitale d’Israele: Praga segue Washington e gli scontri in Cisgiordania continuano
Attualità / Blog / in Evidenza / Gerusalemme Capitale d’Israele: Praga segue Washington e gli scontri in Cisgiordania continuano
Gerusalemme Capitale d’Israele: Praga segue Washington e gli scontri in Cisgiordania continuano

Gerusalemme Capitale d’Israele: Praga segue Washington e gli scontri in Cisgiordania continuano

AttualitàBlogin Evidenza

Nel secondo dei tre “giorni di collera” proclamati dalle fazioni palestinesi il 5 dicembre, incidenti sono stati registrati in diverse località della Cisgiordania, in particolare a Betlemme, Hebron e Ramallah. Altri incidenti sono segnalati nella zona compresa fra Ramallah e Gerusalemme. Secondo la Mezzaluna Rossa, nei Territori 12 persone sono state ferite da armi da fuoco, 13 sono rimaste contuse da proiettili rivestiti di gomma e altre 32 sono state intossicate da gas lacrimogeni. Da fonti mediche palestinesi il quotidiano israeliano Maariv ha appreso che finora si ha notizia di 114 palestinesi che hanno necessitato soccorsi .

Fonti mediche di Gaza hanno riferito che 3 dimostranti palestinesi sono rimasti feriti dal fuoco di militari israeliani quando stamane la manifestazione di protesta a cui partecipavano presso Khan Yunes ha raggiunto i reticolati della linea di demarcazione della Striscia con Israele. A Tel Aviv un portavoce militare si è limitato a confermare che in quella zona i soldati hanno disperso una manifestazione palestinese. Cortei di protesta sono avvenuti in mattinata nelle principali città palestinesi della Cisgiordania, fra cui Ramallah, Betlemme e Hebron.

La prima capitale a seguire l’esempio di Washington è Praga. La Repubblica ceca ha riconosciuto Gerusalemme ovest come capitale di Israele, ma non intende per ora spostare la sua ambasciata, situata nel centro di Tel Aviv: “La Repubblica ceca, prima che sia firmato un accordo di pace fra Israele e Palestina – afferma il ministero degli esteri ceco citato dal Jerusalem Post – correntemente riconosce Gerusalemme essere di fatto la capitale di Israele, secondo i confini della linea di demarcazione del 1967″. Praga precisa che “assieme con gli altri Paesi europei, la Repubblica ceca considera Gerusalemme la futura capitale di due Stati, lo Stato di Israele e quello di Palestina”.

Oggi intanto si riunirà il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, per una riunione d’emergenza chiesta da Francia, Bolivia, Egitto, Italia, Senegal, Svezia, Regno Unito e Uruguay. Una riunione d’emergenza della Lega araba è stata convocata per sabato, mentre l’Organizzazione della cooperazione islamica si riunirà a Istanbul il 13 dicembre. A livello regionale, gli Usa hanno chiuso l’ambasciata in Giordania a causa delle proteste, scoppiate già in serata in varie zone. Altre proteste sono esplose vicino al consolato americano a Istanbul.

Daniele Dell'Orco
Daniele Dell'Orco

Daniele Dell’Orco è nato nel 1989. Laureato in Scienze della comunicazione presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. È direttore editoriale dei magazine online Cultora e Nazione Futura. È stato editorialista per La Voce di Romagna e dal 2015 è collaboratore del quotidiano Libero. Ha scritto “Tra Lenin e Mussolini: la storia di Nicola Bombacci” (Historica edizioni) e “Non chiamateli kamikaze“ (Giubilei Regnani). Dal 2015 è co-fondatore e responsabile dell’attività editoriale di Idrovolante Edizioni.

Commenti

Newsletter

Articoli Recenti

Il Centro Studi è un luogo d’incontro e di confronto per quanti credono nel decisivo valore dell’impegno personale, sociale e culturale una zona franca libera da vincoli e dall’imposizione dei “pensieri dominanti”.

Newsletter