“Quando sei felice ti godi la musica, se sei triste capisci i testi.” (Anonimo)
Blog / Società / “Quando sei felice ti godi la musica, se sei triste capisci i testi.” (Anonimo)

“Quando sei felice ti godi la musica, se sei triste capisci i testi.” (Anonimo)

BlogSocietà

È una frase che ho letto su Facebook qualche giorno fa.
Mi è forse venuta a cercare e mi ha trovato, portandomi una inaspettata sorpresa.
Quante volte le canzoni ci hanno restituito il nostro dolore, la sofferenza, la paura, la frustrazione, quel nodo alla gola!
Ci hanno parlato e suggerito una via, ma prima di tutto hanno raccontato di noi o semplicemente ci hanno ascoltato.
Così i libri, le poesie, gli scatti, etc etc.
Ci si ritrova in un qualcosa che prima di noi ha provato esattamente quello che stiamo vivendo e ci avverte che, al di là di tutto, non siamo così soli.
L’umanità e il suo disagio al centro della musica, della poesia, della prosa, della pittura, di un film o di uno spettacolo teatrale.
Tutto credibile e riconoscibile perché normale e umano, tremendamente nostro.
Una storia, un testo, un copione, una immagine che incontrano vite e vissuti altrui però anche nostri.
Scampoli di esistenze ed emozioni che ci accolgono tra le loro note e righe invisibili e rendono protagonisti della nostra vita unica e comune, facendone una grande narrazione autentica.
Ogni persona ha qualcosa di veramente straordinario da dire, cantare e rappresentare; occorre solo fermarsi un attimo, avere il coraggio di riconoscersi e commuoversi per noi stessi, fragili e immensi e sorprendersi del proprio sublime.

@PetteneAnna

Anna Pettene
Anna Pettene

Classe 1974, pavese di nascita e residente a Genova. Sposata e madre di Francesco, Giulia, Vittorio. Mi sono laureata in Giurisprudenza all’Università di Pavia. Sono Avvocato. Ho conseguito un Master in Mediazione Familiare all’Università di Genova perché credo che separazione e divorzio possano essere affrontati senza conflitti mettendosi dalla parte dei figli. Penso fermamente che lo stesso principio possa funzionare anche per la politica, adottando un’altra prospettiva, cioè a fianco e a servizio dei cittadini e di chi ha più bisogno. Amo le buone letture, il golf, i viaggi, la pizza e la compagnia allegra degli amici. Detesto il pensiero unico e conforme.

Commenti

Newsletter

Articoli Recenti

Il Centro Studi è un luogo d’incontro e di confronto per quanti credono nel decisivo valore dell’impegno personale, sociale e culturale una zona franca libera da vincoli e dall’imposizione dei “pensieri dominanti”.

Newsletter